Le palle d'acciaio

letta

di Domenico Lombardini (ARS Liguria), da appello al popolo

 

Io, quando ero piccolo mi ero convinto che a me piaceva Rocky Balboa. Più che Rocky a me piaceva Stallone, quando faceva John Rambo, in particolare quando si cuciva ago e filo una ferita assai profonda del braccio. Mi ricordo che, una volta, sarà stata la centesima volta che io lo vedevo, il film, un amico più grande di me, il Riccetto, per il quale nutrivo una qualche forma di spontanea reverenza, mi fissò agli occhi con una serietà che non vi dico e mi spiattellò lì per lì un suo giudizio assai maturo e icastico su John Rambo: “Quello c'ha le palle d'acciaio", mi disse.

 

Quella cosa delle palle d'acciaio, da quel momento in poi me la sono portata dietro. Non so perché, ma mi colpì molto il fatto che d’acciaio potessero essere le palle, cosa assai controintuitiva per un bambino alle prime armi in materia di sesso e per nulla bullo di quartiere. Tutto potevano essere le palle, pelose, talvolta sfuggenti, talaltra anche dolenti, ma d'acciaio no. E invece sì, John Rambo le aveva eccome d’acciaio, era un fatto incontrovertibile: me l’aveva detto il Riccetto.

 

Ne venne che, per me, gli uomini potevano essere suddivisi in due categorie: quelli con le palle normali, e quelli con le palle d'acciaio. Nell'immaginario di me piccolo imberbe e impubere, mio padre le aveva d'acciaio, mio zio (che forse era un po' "diverso"), invece no, non le aveva d'acciaio; anzi. Quindi collezionai una serie di uomini dotati di tale potente attributo: Annibale Barca le aveva eccome le palle d'acciaio. Altrettanto poteva dirsi di Catilina, Cesare, Spartaco; Cicerone no. I fratelli Gracchi sinistrati tribuni del popolo, sì, eccome. Ottaviano Augusto no. E così vìa. L’assunto era questo: chiunque si fosse distinto per capacità, coraggio, ingegno, generosità, magnanimità, equanimità, visione, poteva fregarsi del titolo di “uomo con le palle d’acciaio”.

 

Naturalmente, c'era anche una certa dose di arbitrarietà e simpatia personali: per me Pasolini le aveva avute eccome le palle d'acciaio; altri dicono che fosse un pederasta, un invertito, un violento, e basta. Per me le aveva avute, le palle d'acciaio, anche Enrico Mattei, anche se qualcuno dice che era un democristiano come gli altri e che era corrotto fino a qui, come tutti gli altri democristiani. Per me, tuttavia, era chiara una cosa, diciamo così, empirica: certe persone con le palle d’acciaio, o che io stimavo dotate di palle d'acciaio, erano morte ammazzate in circostanze, diciamo così, poco chiare. Oppure anche troppo chiare. Ne viene che le persone con le palle d'acciaio, facendo la tara degli incidenti stradali, le meningiti, e altre sfortune accidentali, rischiano di essere ammazzate con maggiore frequenza rispetto a quelle con le palle normali.

 

Inserii quindi un’ulteriore definizione: c’erano anche gli uomini con le palle flaccide. Diciamo che gran parte di noi viene annoverata tra gli uomini normodotati con palle normali, poi, secondo una distribuzione abbastanza gaussiana, abbiamo i pochi con le palle d'acciaio e quelli che, pur avendo avuto la possibilità di portare virilmente innanzi una causa importante, ad esempio per aver avuto un ruolo di potere in un determinato periodo storico, vuoi per codardia, vuoi per ignavia, vuoi per mediocrità, si sono contraddistinti, diciamo così, per le loro palle particolarmente flaccide. Talora accade che questi, forse per qualche piccolo problemino di ordine psicologico, probabilmente attribuibile a un complesso paterno grosso come una casa, rivendichino a sé l'attributo di "palle d'acciaio", quando i fatti dicono esattamente che no, in effetti la loro vita attuale e in prospettiva quella futura non è e non sarà mai impreziosita da capacità, coraggio, ingegno, generosità, magnanimità, equanimità, visione, bensì macchiata da codardia, ignavia, mediocrità.

 

(Ogni riferimento a passati, attuali e futuri primi ministri italiani è puramente intenzionale).

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/07/berlusconi-il-premier-letta-in-europa-dicono-che-ho-le-palle-dacciaio/769465/

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: