Mozione del Direttivo FSI sui documenti ufficiali (per il Congresso del 27 e 28 marzo 2021)

Mozione del Comitato Direttivo del FSI sui documenti ufficiali

 

Il Comitato Direttivo del FSI, nella riunione del 19 gennaio 2021, ha deliberato all’unanimità e propone all’Assemblea:

  • di cassare il documento La riforma degli enti territoriali in Italia in quanto, a seguito di accurato riesame, ha ritenuto che la redazione del documento sia stata influenzata dal dibattito corrente, al tempo della redazione, sull’abolizione delle Province. Il Direttivo ha constatato, peraltro, che il documento in questione non è mai mai emerso come strumento utile nei dibattiti con l’esterno o all’interno del FSI, mentre sono invece state riscontrate incongruenze con lo sviluppo degli altri documenti e con le posizioni assunte dal partito sull’autonomia finanziaria e sull’autonomia differenziata, che hanno fatto emergere una diversa linea politica, condivisa da tutti i soci;
  • di confermare il documento sulla Scuola, nella versione qui allegata, aggiornata in particolare con un paragrafo sull’alternanza scuola-lavoro;
  • di confermare il documento sulla Repressione della rendita finanziaria, ma sostituendo, nel paragrafo 4, l’espressione “In presenza di un’inflazione desiderabile del 5-9%” con l’espressione “In presenza di un tasso medio di inflazione di circa il 5%” e l’espressione “l’inflazione del 5-9% è desiderabile” con l’espressione “un tasso medio di inflazione di circa il 5% è desiderabile (come dimostrato dall’esperienza delle socialdemocrazie del Nord Europa negli anni ’60 e ’70)“;
  • di confermare integralmente il documento Diritti civili bioetici;
  • di provvedere, dopo lo svolgimento del Congresso, alla revisione degli altri documenti ufficiali mediante aggiornamento e redazione, per ognuno, di una versione più sintetica e meglio divulgabile, nonché di incaricare sin d’ora Martina Carletti di procedere ad una revisione del documento su Immigrazione, elaborandone una versione più sintetica, meglio divulgabile e attualizzata in relazione ai cambiamenti intervenuti dal momento in cui fu predisposto.

 


 

Regolamento dell’Assemblea straordinaria del Fronte Sovranista Italiano del 27 e 28 marzo 2021

Il presente regolamento disciplina le modalità di svolgimento dell’Assemblea nazionale (Congresso) del Fronte Sovranista Italiano (FSI), che si terrà nei giorni 27 e 28 marzo 2021 in modalità telematica. Il Comitato Direttivo parteciperà riunito fisicamente in una medesima località.

*-*-*-*

Art. 1 – Ordine del giorno e disciplina dei lavori

1. Il Comitato Direttivo del FSI fissa il seguente ordine del giorno:

  1. modifica Atto Costitutivo e Statuto;
  2. mozioni;
  3. modifica documenti ufficiali;
  4. rinnovo cariche;
  5. approvazione del rendiconto.

2. La presidenza dell’Assemblea sarà assunta dal Presidente Stefano D’Andrea che, coadiuvato dal Segretario Lorenzo D’Onofrio, garantirà l’ordinamento svolgimento dei lavori ed il rispetto delle prescrizioni dello Statuto e del presente regolamento.

Art. 2 – Modifiche Atto Costitutivo e Statuto

1. L’Assemblea approverà le modifiche dell’Atto Costitutivo e Statuto del FSI con le maggioranze previste dallo Statuto stesso.

2. Il Comitato Direttivo pubblicherà entro il 25 febbraio 2021, sul sito ufficiale del FSI, le modifiche che intende sottoporre all’approvazione dell’Assemblea, insieme a una relazione illustrativa delle relative motivazioni.

3. È consentita ai soci la proposizione di emendamenti, sia alle modifiche proposte dal Comitato Direttivo, sia per sostenere ulteriori modifiche.

4. Gli emendamenti andranno proposti mediante commento al post in cui verrà pubblicata la proposta di cui al comma 2. Saranno sottoposti all’Assemblea gli emendamenti presentati da almeno 15 soci (che l’autore del commento avrà cura di indicare sotto l’emendamento) o che comunque ricevano l’adesione complessiva di almeno 15 soci (le adesioni dovranno essere comunicate, dal socio proponente, con altro commento sotto quello contenente l’emendamento), entro il 20 marzo 2021.

5. Il Comitato Direttivo potrà riformulare le proposte di emendamento, senza stravolgerne il significato, al fine di coordinarle con il testo da emendare. In tale ipotesi, i soci proponenti e/o sostenitori dell’emendamento potranno chiedere che l’Assemblea sottoponga a votazione l’originaria formulazione.

6. Ogni emendamento sarà brevemente illustrato all’Assemblea da uno dei soci proponenti e/o sostenitori, che avrà a disposizione 10 minuti, con possibilità del Comitato Direttivo, tramite uno dei suoi membri, di replicare sempre nel tempo di 10 minuti. In ragione del numero, eventualmente elevato, degli emendamenti, il Presidente potrà ridurre il tempo a disposizione per sostenere e contrastare l’emendamento.

7. Gli altri soci che intendessero appoggiare o contrastare la proposta di emendamento non potranno intervenire, ma dovranno previamente segnalare i propri argomenti rispettivamente ai soci proponenti e/o sostenitori o al Comitato Direttivo.

Art. 3 – Mozioni

1. Saranno ammesse all’Assemblea le mozioni proposte e pubblicate sul sito ufficiale dal Comitato Direttivo entro il 16 marzo 2021, nonché quelle proposte da almeno 30 soci e inviate alla casella di posta elettronica del FSI (info@frontesovranista.it) entro la medesima data.

2. Le mozioni ammesse potranno essere illustrate all’Assemblea rispettivamente da un membro del Comitato Direttivo o da uno dei presentatori. Il Presidente, sulla base del numero delle mozioni e del tempo a disposizione, fisserà la durata massima per l’illustrazione.

3. La disciplina sugli emendamenti prevista nell’art. 2 con riferimento alle modifiche dell’Atto Costitutivo e Statuto si applica anche alle mozioni. I promotori di ciascuna mozione, laddove venisse approvato un emendamento tale da snaturarla, a maggioranza potranno decidere di ritirare la mozione evitandone la sottoposizione al voto dell’Assemblea.

Art. 4 – Documenti ufficiali

1. Potranno essere sottoposte all’Assemblea mozioni di modifica dei documenti ufficiali, secondo la disciplina prevista all’art. 3.

Art. 5 – Rinnovo cariche e approvazione del rendiconto

1. Successivamente all’approvazione delle mozioni si procederà al rinnovo delle cariche sociali e all’approvazione del rendiconto secondo le modalità indicate nello Statuto.

Art. 6 – Risultati delle votazioni

1. In ragione del fatto che il voto in Assemblea è pubblico, a conclusione di ogni votazione, a cura del Segretario, saranno pubblicati gli elenchi dei votanti con a fianco il voto da essi espresso. Gli elenchi saranno allegati al verbale dell’Assemblea.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.