Taggato: UE

0

Il 26 novembre il FSI a Rieti con Sergio Cesaratto: "Perché l'Unione europea è irriformabile"

Il 26 novembre 2016 a RIETI, alle ore 17:00 presso la Sala Massimo Rinaldi, in Via della Cordonata (nei pressi di Piazza San Rufo), il FSI reatino organizza un incontro volto a comprendere meglio la struttura e gli effetti sulla vita quotidiana delle politiche dell’Unione europea e a certificare l’impossibile realizzazione di “un’altra Europa” all’interno della UE. Ne discuteranno il Prof. Sergio Cesaratto, ordinario di politica monetaria e fiscale dell’Unione Economica e Monetaria europea, economia della crescita e...

2

IL NOSTRO NO: LE RAGIONI DEL FRONTE SOVRANISTA ITALIANO CONTRO LA RIFORMA COSTITUZIONALE RENZI-BOSCHI

La riforma Renzi-Boschi rappresenta solo l’ennesimo attacco alla Costituzione repubblicana operato da una classe politica liberista, esterofila, insofferente ed avversa, nonostante le dichiarazioni di facciata, al modello economico-sociale ed istituzionale delineato dai Padri Costituenti. Un attacco che, pur ricalcando l’analogo tentativo respinto nel 2006 dal Popolo italiano con la bocciatura referendaria della riforma promossa dalla coalizione di centro-destra, vede fra i suoi fautori e sostenitori personaggi, anche di alto livello istituzionale, e formazioni politiche che...

0

LA DISCIPLINA DELLE FINANZE DEI COMUNI – Documento per l’assemblea nazionale dell’ARS-FSI (5 GIUGNO 2016)

ANALISI ­ I Comuni e le Province sono enti pubblici espressamente previsti dalla Costituzione ed operano per il perseguimento e la cura degli interessi della comunità locale di riferimento. A tale scopo essi sono dotati, a seguito della riforma costituzionale del Titolo V introdotta nel 2001 (Legge Cost. n. 3 del 18 ottobre 2001), di molteplici e forti forme di autonomia: principalmente autonomia normativa (statutaria e regolamentare), organizzativa (autogoverno) e finanziaria. Occorre tuttavia valutare se...

2

ROMA, 5 GIUGNO 2016: NASCE IL FRONTE SOVRANISTA ITALIANO

­­  ­ Domenica 5 giugno 2016, presso il Teatro dell’Angelo (Via Simone De Saint Bon 19), nasce a Roma il primo partito sovranista italiano. I soci dell’ARS – Associazione Riconquistare la Sovranità, dopo 4 anni di paziente lavoro di aggregazione politica, si danno appuntamento, ed invitano simpatizzanti e curiosi, per la loro ultima assemblea nazionale, che sarà anche assemblea fondativa del FSI – Fronte Sovranista Italiano. “Sovranismo” e “Sovranista” sono neologismi introdotti dall’ARS per designare...

1

CONOSCERE IL PROGETTO ARS-FSI

Il progetto del Fronte Sovranista Italiano: uscire dall’Unione europea e applicare la Costituzione del 48. L’ARS Associazione Riconquistare la Sovranità è un’associazione di cittadini italiani ideata nel novembre del 2011 e nata nel marzo del 2012, ormai presente in quasi tutte le regioni italiane, il cui scopo sociale è di organizzare una rete di persone che intendono riconquistare la sovranità politica ed economica, al fine di costituire il primo partito politico sovranista italiano. Sovranismo e...

0

Il territorio e la frontiera

di Luciano Del Vecchio (ARS Emilia Romagna), da Appello al Popolo Oggi il capitalismo è essenzialmente speculativo e finanziario, de-territorializzato; vive e prospera al di fuori e al di sopra dei territori, su cui nei secoli precedenti produceva merci e profitti, sfruttandone le risorse. Il capitalismo otto-novecentesco aveva fame di “terre” da sfruttare e si sviluppava in colonialismo e in imperialismo. Oggi ha fame di stati sovrani da svuotare e diluire nei mercati finanziari globali....

0

L’ARS e il movimento del 9 dicembre

di Stefano D'Andrea, da appello al popolo Il 12 febbraio 2012 – l'ARS non era ancora stata costituita – scrissi un breve post dedicato al movimento dei forconi. Lo copio e incollo: "Guardo con attenzione e vivo interesse il movimento siciliano. Mi auguro che esso non si trasformi in un Movimento di pretese della Sicilia nei confronti dell'Italia (o di Roma) e che sia l'inizio del riscatto della Sicilia e dell'Italia. Mi auguro che esso non...

2

Come l’antiberlusconismo tornò utile ai nemici della Costituzione

di Riccardo Paccosi (ARS Emilia Romagna), da appello al popolo   Ci sono ragioni per pensare che, stavolta, il ciclo politico di Berlusconi possa essersi davvero concluso. Ovviamente, come tante volte dal ‘96 a oggi, questa valutazione potrebbe invece rivelarsi errata. Ipotizzando però che il capolinea sia arrivato davvero, cosa rimarrà di quel sistema concettuale e valoriale che è stato l’antiberlusconismo? E soprattutto: quali alibi rimarranno, senza più Berlusconi, per giustificare le politiche che, da...

0

Ciampi (1995): UE strumento per sposare libero mercato

Il 15/05/1995 Carlo Azeglio Ciampi, già Governatore della Banca d’Italia (1979-1993), ex presidente del consiglio (1993-1994), futuro ministro del tesoro (1996-1999) e futuro  Presidente delle Repubblica italiana (1999-2006), di fronte ad una platea di studenti della università la Sapienza, tiene un discorso nel quale oltre a dichiarsi: “profondo assertore dell’unità d’Europa”, rivela che lo SME è stato uno ” strumento importante per giungere all’UNIONE EUROPEA”. Ci rivela altresì che gli scopi che muovevano la voglia...

0

LA SCUOLA SOTTO ATTACCO

Un articolo di Roberto Renzetti, pubblicato nel 2004 sul Giornale di Storia Contemporanea Anno VII n. 2, Dicembre 2004, denso di informazioni e riflessioni indispensabili non soltanto per chi sia interessato ai temi della scuola pubblica statale, bensì per tutti i sovranisti. Scoprire che tutto era progettato, che anche la trasformazione della scuola pubblica ha seguito direttive provenienti da elites imprenditoriali globaliste, da economisti liberisti e monetaristi e dall’Unione europea, è necessario per capire in...

2

« La Grecia deve sospendere unilateralmente il rimborso del suo debito »

Tassos Tsakiroglou intervista Eric Toussaint (*)  Fonte: Ερίκ Τουσέν «Η Ελλάδα πρέπει να κάνει μονομερή αναστολή αποπληρωμής του χρέους» “In Grecia, la classe dirigente e i governanti stanno distruggendo la democrazia”, ha dichiarato al quotidiano greco “Ef. Syn” Eric Toussaint, docente di Scienze Politiche e attivista. Secondo Toussaint, solo un governo determinato basato sul popolo potrà ottenere una soluzione al problema del debito. Dal suo punto di vista, SYRIZA non dovrebbe spostarsi verso posizioni moderate [1]....

0

Václav Klaus: "La distruzione della democrazia in Europa potrebbe essere nella sua fase finale"

“I politici ‘con due facce‘ hanno aperto la porta ad un superstato dell’UE rinunciando alla democrazia”, ha detto il veterano statista ceco Václav Klaus, a Bruno Waterfield. La nuova spinta verso una federazione dell’Unione europea, completa di un proprio capo di Stato e dell’esercito, è la “fase finale” della distruzione della democrazia e dello Stato-nazione, ha messo in guardia il presidente della Repubblica Ceca. In un’intervista con il Sunday Telegraph, Václav Klaus avverte che i...